Il Latte di Capra e le sue Proprietà

Il latte di capra si distingue per l'alta digeribilità dei grassi e per il contributo in calcio e fosforo, rendendolo ottimale per la mineralizzazione ossea e la ricchezza in vitamine. In parole povere, soddisfa tutti i bisogni nutrizionali specifici per età, stile di vita, attività fisica e stato di salute.

La sua composizione lo rende preferibile al latte prodotto da altre specie zootecniche per il consumo umano diretto.
Tra le sue principali caratteristiche si segnala l’elevata variabilità sia nella composizione sia nell’attitudine alla trasformazione casearia.

Si presenta con delle caratteristiche differenti rispetto alle altre specie zootecniche, infatti, già a livello di composizione chimica, tra latte di capra e latte di vacca esistono molte differenze; la caseina del latte caprino differisce da quella del latte vaccino a livello strutturale: le micelle hanno dimensioni minori (40-160 nm), un contenuto inferiore di as1-caseina e maggiore di k- e a-caseina e la una maggiore superficie esposta favorisce i processi di lipolisi, rendendolo molto più digeribile.

Presenta, dunque, una composizione in proteine più simile a quello umano che a quello vaccino.
Il tasso di caseina, inferiore rispetto a quello bovino, lo rende di maggior valore biologico.

Per quanto riguarda i minerali, il latte caprino presenta concentrazioni di potassio (K) e ferro (Fe) molto superiori a quelle del latte umano e bovino, per cui è più adatto all’alimentazione di soggetti con problemi di ipertensione.

La totale assenza di carotenoidi, sostanze di origine vegetale che nella capra vengono trasformate in vitamina A, è responsabile del particolare candore del latte e dei prodotti derivati.


vendita latte di capra
Composizione del latte di capra %

Acqua 83 - 89

Residuo secco 11 - 17

Grasso 3,6 - 4,3

Lattosio 4,3 - 4,7

Sostanza azotata 4,0 - 4,2

Caseina 2,5